Questo progetto vuol far ascoltare alcuni di quei  brani che sono stati, e che saranno sempre, le pietre miliari della storia della musica jazz. Brani che vanno ad abbracciare diversi momenti della storia e i suoi autori più significativi.

La particolarità di questo lavoro è che sono completamente arrangiati per la formazione atipica del DET. Pur non cambiando le melodie ed i passaggi armonici fondamentali i brani sono significativamente modificati per andare a configurarsi al meglio con questo sound completamente diverso dagli originali.

Il lavoro propone brani classici del jazz, dimostrando che la musica si può eseguire con rielaborazioni e strumenti anche lontanissimi dalla concezione originale, non andando però mai ad intaccare il suo fascino e la sua bellezza.

 

Four Brothers: brano scritto da Jimmy Giuffré per l’orchestra di Woody Herman, registrato il 27 dicembre 1947. Il brano è basato sul giro di Jeepers Creepers e mette in evidenza la sezione dei saxofoni, tre tenori e un baritono.

Go Tell It On The Mountain: (andate ad annunciarlo in montagna) è un tradizionale canto natalizio afro-americano del genere spirituals, scritto con ogni probabilità da John Wesley Work Jr.. Il canto originale era stato fatto conoscere dai Fisk University Jubilee Singers, che nel 1879 iniziarono un viaggio attorno agli Stati Uniti e l’Europa allo scopo di raccogliere fondi a favore di una scuola per ex schiavi.

When The Saint Go Marchining In: spesso abbreviato in The Saints è un gospel tradizionale statunitense.

Ritratto In Blue: medley delle più famose canzoni di Gorge Gershwin da “A American in Paris”, “Summertime”, “Let’s Call The Whole Thing Off”, “I Got Rhythmm”, per finire con “Parodia in Blue”.

Be Bop: celeberrimo brano dell’era be-bop portato al successo da saxofonista Charlie Parker.

Round Midnight: si tratta di uno degli standard più noti ed eseguiti in assoluto, e secondo molti interpreti anche uno dei più difficili, sia per la bellezza e la difficoltà espressiva del tema, sia per l’insolito giro armonico. Miles Davis suonò il brano nel 1955 al festival di Newport, in un’esibizione chè segnò il suo emergere da un periodo di quasi silenzio (dovuto in parte ai suoi problemi di droga) risvegliando l’interesse del pubblico e della critica.

Spirituals Medley: contiene “Nobody Knows The Troble I’ve Seen”, “The Battle Of Serico”, “Swing Low Sweet Chariot”, “Go Down Moses”.

My Things: nostra versione tratta da “My Favorite Things” composta da Richard Rogers e Oscar Hammerstein II nel 1959 per il musical “The Sound of Music”, cantata da Julie Andrews, e nella versione italiana, “Tutti insieme appassionatamente”, con il titolo “Le Cose Che Piacciono A Me”, cantata da Tina Centi. Divenne ben presto anche uno standard jazz soprattutto ad opera di John Coltrane, che ne fece il proprio cavallo di battaglia.

Il progetto “Jazz Classics”

 

Home: ITA         ENG

 

Rassegna stampa

 

Audio demo

 

PDF scores

 

I musicisti / The musicians

Luigi Storchi                   ITA               ENG

Pierluigi Alessandrini   ITA               ENG

Alessandro Creola         ITA               ENG

 

Discografia:

tutte le copertine/cover from all CD

Lp “Blues” - 1988

Lp “Gruppo Musicisti Jazz—Parma” - 1990

CD “Accendi la tua luce” - 2003

 

CD “Jazz Classics” - 2010

Il progetto

Foto in studio di registrazione / pictures from recording studio

Sostegno a Telethon

 

CD “In Itinere” - 2004

Il progetto

I COMMENTI AL CD:

Giorgio Gaslini

Mario Marzi        

Ward Swingle                

Claudio Fasoli

I Musicisti ispiratori:

Lodovico “Grossi” da Viadana

Giacomo Moro

I collaboratori al CD:

Gruppo vocale “Blue Penguin” -

Il concerto e i luoghi

In concerto di presentazione del CD a Viadana—2004

Luoghi di produzione della musica a Viadana nel XVI secolo

 

IL TEATRO MUSICALE

di impegno civile

 

NOTE DI STORIA CONTRO L’IGNORANZA

sax, sassofono, saxofono, jazz, camera, ensemble, alessandrini, redolfi, azzali, creola, baritono, contralto, tenore, soprano

 Gruppo Musicisti

via Passo di Badignana 1, 43100 PARMA (ITALY)

Tel. 0521.486.649 - 338/5688521